Consiglio d’Europa, entra in vigore la Convenzione sull’accesso ai documenti ufficiali

EU
News

Il 1° dicembre 2020 è entrata in vigore la Convenzione del Consiglio d'Europa sull'accesso ai documenti ufficiali. Il trattato, noto anche come Convenzione di Tromsø, dal nome della città norvegese.

Il 1° dicembre 2020 è entrata in vigore la Convenzione del Consiglio d’Europa sull’accesso ai documenti ufficiali.

Il trattato, noto anche come Convenzione di Tromsø, dal nome della città norvegese in cui è stato aperto alla firma, è stato sottoscritto da dieci Stati membri del Consiglio d’Europa: Bosnia-Erzegovina, Estonia, Finlandia, Lituania, Montenegro, Norvegia, Repubblica di Moldova, Svezia, Ucraina e Ungheria. L’entrata in vigore della Convenzione è avvenuta a tre mesi dalla ratifica da parte del decimo Stato, l’Ucraina.

La Convenzione è il primo strumento giuridico internazionale, vincolante per le Parti aderenti, che riconosce un diritto generale di accesso ai documenti ufficiali detenuti dalle autorità pubbliche.
Secondo la Convenzione, tutti i documenti ufficiali sono generalmente pubblici e l’accesso può essere limitato solo per proteggere altri diritti e interessi legittimi rilevanti, previsti all’articolo 3 (sicurezza e difesa nazionale, diritto alla privacy, interessi commerciali, politiche economiche e monetarie di uno Stato, indagini su e perseguimento di attività criminali, procedure disciplinari, ispettive e di controllo da parte delle autorità pubbliche, procedimenti giudiziari, informazioni ambientali, deliberazioni interne di istituzioni pubbliche).

La Convenzione individua alcune norme di base applicabili nel trattamento delle domande di accesso ai documenti ufficiali, sancisce il diritto a una procedura di ricorso e offre la flessibilità necessaria per consentire alle legislazioni nazionali di ispirarsi a tale base comune e prevedere eventualmente un accesso anche più esteso ai documenti ufficiali.

Un gruppo di specialisti sull’accesso ai documenti ufficiali sarà incaricato del monitoraggio sul rispetto dell’applicazione di questa Convenzione da parte degli Stati Parti contraenti.

La Convenzione è aperta all’adesione di qualsiasi Stato o di qualsiasi organizzazione internazionale in conformità all’articolo 17 della stessa Convenzione.

Leggi il documento integrale
La Convenzione del Consiglio d’Europa sull’accesso ai documenti ufficiali

Condividi

Ultime notizie

17/05/2021

Al via la quinta edizione delle Settimana dell’Amministrazione Aperta. Si parlerà anche di FOIA

Dal 17 al 21 maggio torna l'appuntamento che si rivolge a cittadini, imprese e pubbliche…

Eventi
Immagine
06/05/2021

Osservatorio FOIA. Il report della giurisprudenza dal 2017 al 2020

A quattro anni dall’introduzione del FOIA, il progetto Centro di competenza FOIA del Dipartimento…

Dati Ambientali
03/05/2021

Foia e dati ambientali. Limiti e giurisprudenza.

È disponibile on line la registrazione del webinar realizzato lo scorso 29 aprile dal Centro di…

Webinar
Dati Ambientali