Immagine pagina Giurisprudenza

Giurisprudenza

Una raccolta sistematica e costantemente aggiornata della principale giurisprudenza in materia di accesso civico generalizzato

Sentenza Tar

TAR Puglia, Sez. I, 27-02-2021, N. 355

È in parte inammissibile e in parte fondato il ricorso relativo a una istanza di accesso civico generalizzato tesa a ottenere copia di alcuni atti e delibere riferite alla creazione e al funzionamento di una unità operativa complessa di una Azienda…
Differimento
Silenzio
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. I, 22-02-2021, N. 2147

È legittimo il provvedimento con cui la Banca d’Italia ha respinto una richiesta di accesso agli atti degli accertamenti, delle ispezioni, delle istruttorie e delle relative risultanze eseguite ai sensi degli artt. 51, 53, 53-bis, 54 e ss., 67-ter,…
Eccezioni assolute
Segreto bancario
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. III-QUATER, 22-01-2021, N. 879

È illegittimo il silenzio serbato dal Ministero della Salute su una istanza di accesso tesa a ottenere il Piano nazionale di emergenza in tema di coronavirus, non qualificata giuridicamente e presentata da alcuni parlamentari. Rispetto alla tutela…
Rito applicabile
Silenzio
Riqualificazione
Legittimazione soggettiva
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. II-TER, 19-01-2021, N. 748

1) Mentre nell’accesso documentale si è al cospetto di un diritto strumentale alla protezione di un interesse individuale, nel quale è l’interesse pubblico alla trasparenza ad essere “occasionalmente protetto”; nell’accesso generalizzato si ha un…
Fondamento del FOIA
Rapporto fra tipologie di accesso
Eccezioni relative
Relazioni internazionali
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. III-TER, 07-01-2021, N. 194

È legittimo il diniego parziale di accesso generalizzato a documenti riguardanti i premi erogati al personale dipendente negli anni 2018 e 2019 e le promozioni effettuate nell’anno 2020. L'ostensione dei dati in forma aggregata, ripartiti per…
Accesso parziale
Bilanciamento
Sentenza Tar

TAR Toscana, Sez. I, 24-12-2020, N. 1718

È illegittimo il diniego opposto a una richiesta di accesso volta a ottenere documenti relativi all’esecuzione di un servizio pubblico. Contrariamente a quanto sostenuto dall’amministrazione, l’accesso civico generalizzato non presuppone specifiche…
Contratti pubblici
Finalità del FOIA
Accesso parziale
Sentenza Tar

TAR Abruzzo, Sez. I, 22-12-2020, N. 617

Non può essere accolta, in quanto generica, la richiesta di accesso tesa a ottenere i documenti da cui sarebbe possibile evincere verso quali imprese è stato adottato un provvedimento di classificazione di “impresa insalubre” e gli atti di controllo,…
Richiesta generica
Richiesta eccessivamente onerosa
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. II-QUATER, 09-12-2020, N. 13188

Non può essere esaminata ai sensi dell’art. 5, d.lgs. n. 33/2013, una istanza di accesso a titoli edilizi formulata in base alla l. n. 241/1990. In presenza di una richiesta espressamente motivata con riferimento alla disciplina della legge generale…
Riqualificazione
Rito applicabile
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. I, 07-12-2020, N. 13081

1) È legittimo l’accesso parziale concesso dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM) a documenti inerenti a un provvedimento sanzionatorio. Il diritto di accesso generalizzato, azionabile da “chiunque” senza previa dimostrazione…
Finalità del FOIA
Eccezioni relative
Sentenza Tar

TAR Sicilia, Sez. I, 01-12-2020, N. 3217

È illegittimo il silenzio serbato rispetto a una istanza di accesso cumulativa (formulata ai sensi sia dell’art. 24, l. n. 241/1990, sia dell’art. 5, comma 2, d.lgs. n. 33/2013), avente a oggetto una serie di atti inerenti a una procedura di…
Contratti pubblici

*La presente raccolta di massime in materia di accesso civico generalizzato è il frutto di una attività di approfondimento, studio, analisi anche interpretativa e ricerca svolta dagli esperti giuridici nell’ambito del Progetto Centro di competenza FOIA -J54F18000000007  – finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020. Pertanto, le massime elaborate e pubblicate  non intendono sostituire né quelle corrispondenti ed elaborate nell’ambito di banche date giuridiche a ciò deputate, né tanto meno sostituire l’organo emanante nell’individuazione del precetto. Tale attività mira a fornire uno strumento di supporto nell’analisi e nella lettura delle pronunce emanate in materia.