Immagine pagina Pareri Garante privacy

Pareri del Garante Privacy

Una raccolta sistematica e costantemente aggiornata dei  pareri del Garante per la protezione dei dati personali in materia di FOIA

Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 12-04-2018, N. 215, ACCERTAMENTO DEL VERSAMENTO IMU

Rispetto ad un provvedimento di diniego parziale ad un’istanza di accesso civico a documentazione riguardante l’accertamento effettuato da un Comune sul versamento dell´IMU su un immobile in comproprietà fra l’istante e altri soggetti, la cui…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 12-04-2018, N. 214, VERBALI DI ACCERTAMENTO DELLA POLIZIA MUNICIPALE NEI CONFRONTI DI ESERCIZI PUBBLICI

Rispetto al diniego opposto ad un’istanza di accesso civico a verbali di accertamento della Polizia Municipale emessi per fatti avvenuti, in alcune date specificamente indicate, nei confronti di esercizi di pubblico ristoro, e alla cui ostensione i…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 29-03-2018, N. 179, INCARICHI ESTERNI SVOLTI DA DIPENDENTI

L’accesso parziale fornito da un’Amministrazione a fronte di una richiesta di accesso civico generalizzato a un’articolata documentazione relativa a incarichi o collaborazioni esterne svolti da un dipendente, è oggetto di osservazioni da parte dal…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 08-03-2018, N. 143, ACCESSO ALLA QUALIFICA DIRIGENZIALE

A fronte di un diniego opposto a una istanza di accesso civico generalizzato avente a oggetto alcuni documenti riferiti all’accesso alla qualifica dirigenziale da parte di un dipendente, il Garante afferma di aver già trattato la questione nel parere…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 08-03-2018, N. 142, GRADUATORIE CON PROGRESSIONE ECONOMICA DI DIPENDENTI

In relazione all’accesso civico avente a oggetto una graduatoria dei dipendenti di una Camera di Commercio relativa alle progressioni economiche orizzontali 2017 con dettaglio dei punteggi attribuiti, il predetto ente ha accolto parzialmente la…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 22-02-2018, N. 103, CONCESSIONI EDILIZIE

Il Garante non può pronunciarsi sul caso inerente a una richiesta di accesso civico generalizzato avente a oggetto la copia della concessione edilizia e della eventuale concessione in sanatoria di un dato immobile, giacché dagli atti non è dato…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 22-02-2018, N. 98, DATI SULLA SALUTE E PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

Il Garante ha ritenuto che debba essere “escluso” l’accesso civico a dati sulla salute (nel caso di specie informazioni sulle: circostanze legate all’attività lavorativa, cause di assenza dal servizio e dettagli sullo stato di salute e su…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 15-02-2018, N. 75, DIMISSIONI DI DIPENDENTE COMUNALE

Il Garante ritiene che l’istanza di accesso civico generalizzato relativa all’atto con il quale un dipendente comunale ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico, è stata correttamente negata dall’Amministrazione, in quanto i documenti…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 08-02-2018, N. 68, PERMESSI DI COSTRUIRE

Il diniego opposto a una richiesta di accesso civico generalizzato a permessi di costruire e a tutta la documentazione contenuta nelle relative pratiche edilizie, compreso il progetto presentato, si giustifica posto che l’istanza investe, oltre ai…
Sentenza Corte di Giustizia UE

Parere del 25-01-2018, N. 42, SENTENZE E ATTI GIUDIZIARI

A fronte di una istanza di accesso civico generalizzato avente ad oggetto: la copia delle sentenze e dei provvedimenti, emessi negli ultimi cinque anni, con cui l’autorità giudiziaria ha condannato al pagamento di somme in favore di un Comune; lo…

*La presente raccolta di massime è il frutto di una attività di analisi ed elaborazione svolta dagli esperti di area giuridica che operano nell’ambito del Progetto Centro di competenza FOIA -J54F18000000007 finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020 con il coinvolgimento del Dipartimento realtà pubbliche del Garante per la protezione dei dati personali. Queste massime non corrispondono a quelle pubblicate da banche date giuridiche o dal Garante per la protezione dei dati personali, autore dei pareri.