Immagine pagina Giurisprudenza

Giurisprudenza

Una raccolta sistematica e costantemente aggiornata della principale giurisprudenza in materia di accesso civico generalizzato

Sentenza Tar

TAR Friuli Venezia Giulia, Sez. I, Trieste, 02-11-2017, N. 339

Al di là del fatto che la parte abbia invocato a giustificazione del diritto azionato diverse disposizioni di legge, tra cui anche quella legittimante l’accesso civico (art. 5 d.lgs. n.33/2013), pare comprovato che il suo interesse ad accedere agli…
Eccezioni
Sentenza Tar

TAR Lombardia, Sez. III, 11-10-2017, N. 1951

L’istanza di accesso volta ad ottenere copia di una mole irragionevole di dati o documenti, comportando la necessaria apertura di innumerevoli subprocedimenti che coinvolgano i soggetti controinteressati, rappresenta in concreto una manifestazione…
Richiesta eccessivamente onerosa
Sentenza Tar

TAR Emilia Romagna, Sez. II, Bologna, 03-10-2017, N. 645

Deve considerarsi non ammissibile l’accoglimento della richiesta di accesso ad un numero indeterminato di atti (cd. richiesta per “blocchi di atti”), dal momento che, pur in assenza di una situazione giuridicamente rilevante del richiedente,…
Rielaborazione
Richiesta eccessivamente onerosa
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. II, 27-09-2017, N. 9940

L’istanza di accesso volta ad ottenere informazioni circa i provvedimenti che una pubblica amministrazione abbia assunto o intenda assumere si qualifica come richiesta generica che, dunque, finisce per tradursi in un controllo generalizzato…
Oggetto
Rielaborazione
Richiesta esplorativa
Sentenza Tar

TAR Veneto, Sez. III, 31-07-2017, N. 763

Le richieste di accesso civico in questione (aventi ad oggetto titoli edilizi e atti endoprocedimentali relativi a un progetto di realizzazione di un impianto di pirogassificazione) sono state correttamente dichiarate inammissibili…
Rapporto fra tipologie di accesso
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. II, 28-07-2017, N. 9043

Il provvedimento di diniego opposto da un comune alla richiesta del ricorrente di accedere ad alcuni atti emessi dalla stessa amministrazione non risulta giustificato, in quanto la richiesta di accesso formulata non appare suscettibile di arrecare un…
Eccezioni
Conduzione indagini su reati
Tutela dei dati personali
Accesso parziale
Differimento
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. II-BIS, 27-07-2017, N. 9023

L’istanza di accesso volta a conoscere “gli atti e/o documenti relativi all’identità dei debitori dei principali istituti bancari italiani che hanno usufruito in qualsiasi modo di fondi statali di cui al D.L. n. 237 del 2016”, appare estremamente…
Eccezioni
Politica e stabilità finanziaria ed economica
Richiesta generica
Rielaborazione
Sentenza Tar

TAR Piemonte, Sez. II, 24-07-2017, N. 886

Sono soggetti a trasparenza e, dunque, all’accesso civico generalizzato gli atti organizzativi e gestionali di una società sottoposta a controllo pubblico. Il diritto di accesso a tali dati non può essere compresso in violazione di criteri, come la…
Eccezioni
Interessi economici e commerciali
Bilanciamento
Accesso parziale
Ambito soggettivo
Sentenza Tar

TAR Lazio, Sez. III, 20-07-2017, N. 8814

L’istanza di accesso presentata da una partecipante al test di accesso a un corso di laurea e finalizzata a ottenere i verbali concernenti la definizione delle modalità e dei contenuti delle prove di ammissione, la procedura di selezione e…
Rapporto fra tipologie di accesso
Concorsi
Sentenza Corte di Giustizia UE

18-07-2017, C-213/15 P, COMMISSIONE/BREYER (TUTELA DELLE PROCEDURE GIURISDIZIONALI)

La circostanza che i documenti detenuti da una delle istituzioni considerate dal regolamento n. 1049/2001 (Consiglio, Parlamento europeo, Commissione) siano stati formati da uno Stato membro e presentino un collegamento con procedimenti…

*La presente raccolta di massime in materia di accesso civico generalizzato è il frutto di una attività di approfondimento, studio, analisi anche interpretativa e ricerca svolta dagli esperti giuridici nell’ambito del Progetto Centro di competenza FOIA -J54F18000000007  – finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020. Pertanto, le massime elaborate e pubblicate  non intendono sostituire né quelle corrispondenti ed elaborate nell’ambito di banche date giuridiche a ciò deputate, né tanto meno sostituire l’organo emanante nell’individuazione del precetto. Tale attività mira a fornire uno strumento di supporto nell’analisi e nella lettura delle pronunce emanate in materia.